Crf-H1-M-728x90 OK

Incontro degli ex alunni del San Tomaso

Sabato conferenza di padre Lombardi su padre Matteo Ricci e altri quattro gesuiti cuneesi in Cina; domenica la messa alle 11

istituto san tomaso cuneo

Nel prossimo week end (sabato e domenica 28 e 29 settembre) torneranno a Cuneo molti di quelli che hanno fatto medie e ginnasio

Risale a una dozzina d’anni fa l’abitudine di ritrovarsi per un incontro annuale e nel frattempo il numero delle persone contattate è cresciuto fino ad arrivare alle duecento attuali.

Il gruppo ha mantenuto ed esteso i contatti tramite lettere, mail, facebook e soprattutto, attraverso il sito http://www.exalunnisantomasocuneo.org che, oltre a raccogliere documenti e proposte recenti, si è trasformato in un vero e proprio archivio di foto storiche. Da quest’anno il gruppo di ex allievi ha costituito ufficialmente l’associazione "Alunni San Tomaso – Cuneo" con tanto di statuto presso il notaio Michele Testa, anche lui, ovviamente, ex alunno. "Le finalità dell’associazione – spiega Stefano Bergesio, originario di Cervere, uno dei “pionieri” del gruppo - si possono riassumere in tre punti: riunire e rappresentare le persone che hanno frequentato la scuola San Tomaso a Cuneo, aiutare i nostri ex compagni ora missionari in Madagascar e, in generale, le iniziative umanitarie dei gesuiti nel mondo, promuovere iniziative culturali per la crescita delle comunità in cui viviamo”.

La conferenza su padre Matteo Ricci

Sabato 28 settembre, alle 16, nel salone d'onore del Municipio, si terrà la conferenza "Gesuiti in Cina fra il 600 e il 700; Matteo Ricci e altri quattro religiosi cuneesi alla corte dell'Imperatore". Sarà padre Federico Lombardi, già portavoce del Papa, a parlare di Matteo Ricci, il gesuita forse più conosciuto nella storia, che alla fine del ‘500 portò in Cina il messaggio cristiano cercando di adattarlo a una cultura completamente diversa da quella in cui il cristianesimo si era sviluppato. Giorgio Demaria, già insegnante di filosofia al liceo Peano di Cuneo, parlerà di quattro gesuiti cuneesi alla corte dell’imperatore cinese esattamente un secolo dopo Matteo Ricci, sui quali ha scritto un libro pubblicato nel 2006 dall’editrice Primalpe: tra i quattro fratel Giuseppe Baudino, medico personale dell’imperatore, e padre Filippo Grimaldi, che dalla Cina corrispondeva con il tedesco Leibniz su argomenti scientifici e filosofici. L’appuntamento è per le 16, come lo scorso anno nel salone d’onore del municipio di Cuneo, in via Roma 28.

Domenica i gli ex alunni si troveranno a messa nella chiesa del San Tomaso alle 11, poi il pranzo presso l’Osteria “dalla Badessa” in frazione Montefallonio di Peveragno e una visita alla città di Boves e ai suoi santuari (Madonna dei Boschi e Fontanelle).

Da qualche anno l’incontro si allarga alla giornata di lunedì, da quando hanno cominciato a partecipare anche ex alunni provenienti da lontano, in particolare dalla Sardegna, con un soggiorno più lungo a Cuneo. “Quest’anno proponiamo un tour nel Saluzzese, con visita al castello di Manta e al centro storico di Saluzzo" - conclude Bergesio

Chi volesse aggregarsi a questo tour, o avere maggiori informazioni sugli appuntamenti di sabato 28 e domenica 29 può telefonare ai numeri 335.6875934 e 347.1796740.