Crf-H1-M-728x90 OK

Marianna Micheletto: il volontariato, ragione di vita

Classe 1975, dall'età di 18 anni, è affetta da sclerosi multipla progressiva.

Micheletto Marianna

Passando di fronte a quella casa, quasi tutti i giorni e talvolta più volte al giorno, ho immaginato chi ci potesse abitare. Anche l’osservatore più distratto viene incuriosito dal rigoglioso balcone fiorito che si distingue per una cura che va oltre i canoni tradizionali dell'ordine e dell'estetica. Inutile dire che mi chiedevo chi potesse avere una simile passione per piante e fiori da arrivare a un tale risultato.
Questo interrogativo l'ho sciolto qualche tempo fa quando ho incontrato Marianna Micheletto, originaria di Torino ma naturalizzata fossanese dopo aver abitato per parecchi anni a Grinzano di Cervere.
Un sorriso contagioso, due pietre azzurre (ci confessa quando il tempo è brutto e grigie quando il tempo è bello) e un taglio di capelli corto e grintoso che la dice lunga sul suo carattere e personalità.
Accogliente e colorata la sua casa, in perfetto ordine, rispecchia l'esterno e il terrazzo in fiore. Ad accoglierci anche la gatta Milù che, immobile, ci guarda dall'alto dell'armadio della camera da letto.
Marianna, classe 1975, dall'età di 18 anni, è affetta da sclerosi multipla progressiva.
Dal giorno della diagnosi la sua vita è in costante salita e rappresenta una conquista quotidiana, ma lei sorride e procede sicura lungo il suo cammino.

Intervista completa su La Fedeltà del 25 settembre.