Crf-H1-M-728x90 OK

Fossano, quasi 20 milioni in un anno spesi per il gioco d’azzardo

I dati del 2018 diffusi dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. La somma sale a 38 milioni di euro contando i Comuni dell’hinterland

Videolottery
Videolottery

Quasi 20 milioni di euro in un anno. È la somma spesa a Fossano nel 2018 per il gioco d’azzardo: con la “media del pollo” equivale a più di 800 euro ad abitante. E contando anche i Comuni dell’hinterland, la cifra sale a poco meno di 38 milioni di euro.

Sono i dati, impressionanti, diffusi dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Ma con qualche timido spiraglio verso un cambio di tendenza. Le misure restrittive adottate con legge regionale del 2016, infatti, stanno cominciando a dare i primi frutti. A Fossano hanno consentito la limitazione oraria (dalle 24 alle 12) e, con l’applicazione del “distanziometro” (la distanza minima di 500 metri dai luoghi sensibili), hanno comportato la pressoché totale sparizione delle “macchinette” da bar e tabaccherie dal centro abitato. Ma ora anche la legge sembra tornare in discussione...

Articolo completo su "la Fedeltà" di mercoledì 16 ottobre