Crf-H1-M-728x90 OK

Yesterday

Yesterday

di Danny Boyle; con Himesh Patel, Lily James, Ed Sheeran, Kate McKinnon, Joel Fry, James Corden.

Mettete insieme una coppia di navigati autori, Danny Boyle (“Trainspotting”, “The millionaire”) e Richard Curtis (le sceneggiature di “Quattro matrimoni e un funerale”, “Il diario di Bridget Jones”, “War horse”), shakerate per bene ed eccovi servito “Yesterday”, una simpatica commedia che pur muovendo da uno spunto narrativo non inedito riesce tuttavia a strappare allo spettatore più di una risata.
Musicista di modesto talento ed ancor minor successo, dopo l’ennesimo fiasco Jack (Himesh Patel) ha maturato la convinzione di abbandonare il palcoscenico e cercarsi un lavoro “normale”. Destino vuole però che la sua decisione venga, per così dire, ostacolata da un autobus che lo investe. Rimessosi dal terribile incidente Jack, in una giornata di tiepido sole intonando con trasporto e un po’ di malinconia “Yesterday” dei Beatles annuncia agli amici di voler chiudere definitivamente con la musica. Ma, mentre suona, si rende conto con incredibile stupore che nessuno conosce quella canzone, anzi che nessuno conosce i Beatles!
Infatti, mentre lui veniva investito dall’autobus una sorta di blackout planetario ha cancellato dalla memoria collettiva i Quattro di Liverpool e lui, Jack, è l’unico a conoscerli (ed è da cineteca la scena in cui Jack va su Google per cercare notizie sui Beatles). Da lì il passo è breve, Jack si approprierà dei capolavori di Lennon & McCarty ma con la fama arriveranno anche i dubbi e le incertezze, il dilemma se percorrere le strade della notorietà e del successo o ricostruire la relazione con la bella Ellie (Lily James). Un po’ film musicale, un po’ commedia romantica, il film diverte senza sorprendere, non sarà moltissimo, ma non è poco. Da vedere.