Crf-H1-M-728x90 OK

Alimentazione: fame e obesità due facce della stessa crisi

A fotografare lo stato dell’alimentazione globale è la Fao in occasione della Giornata mondiale che si è celebrata il 16 ottobre per sensibilizzare su povertà, fame, malnutrizione, sicurezza alimentare per tutti

Fame e obesità: due facce della stessa medaglia. Le parole chiave della Giornata mondiale dell’alimentazione che è stata celebrata il 16 ottobre per sensibilizzare su povertà, fame, malnutrizione, sicurezza alimentare per tutti, sono solo in apparenza un ossimoro; costituiscono in realtà lo specchio di un sistema alimentare in profonda crisi, nelle modalità di produzione del cibo, nel sistema iniquo di distribuzione, nello stile alimentare. Perché quantità e qualità della nostra alimentazione sono determinanti per la nostra salute e durata di vita. Non a caso la Fao (Food and Agriculture Organization – Organizzazione delle Nazioni unite per l’alimentazione e l’agricoltura) in occasione della ricorrenza odierna, istituita 40 anni fa nel giorno della sua fondazione – il 16 ottobre 1945 a Quèbec in Canada – sceglie come tema per la Giornata 2019 “Le nostre azioni sono il nostro futuro. Un’alimentazione sana per un mondo #FameZero”, e lancia un allarme e un monito.

Nel mondo, infatti, 820 milioni di persone soffrono la fame mentre 650 milioni di adulti e 120 milioni di giovani tra i 5 e 19 anni sono obesi. Oltre 40 milioni di bambini sono in sovrappeso; oltre 150 milioni di piccoli sotto i 5 anni soffrono di rachitismo; più di 50 milioni sono deperiti. Questi, in estrema sintesi, i dati diffusi dall’Organizzazione – 194 Paesi membri – attiva in più di 130 nazioni nel mondo, in occasione della Giornata... continua a leggere

G. Pasqualin Traversa (fonte SIR)

Approfondimento: il messaggio del Papa per la Giornata