Crf-H1-M-728x90 OK

“Folle d’oro”, domenica il vincitore

Nelle ultime settimane le compagnie finaliste del premio teatrale hanno messo in scena i loro spettacoli

L'ultimo dei cinque spettacoli finalisti al
Luca Freguglia - Progetto Har

Domenica 10 novembre, si conoscerà il nome della compagnia teatrale che ha vinto l’edizione 2019 del “Folle d’oro”, il premio organizzato a Fossano da un’altra compagnia, “La corte dei folli” che ha sede nella stessa città degli Acaja. La cerimonia si svolgerà nella chiesa dei Battuti bianchi; l’inizio è fissato alle 11.

La giuria del “Folle d’oro” consegnerà il premio “Giovanni Mellano” al miglior spettacolo; saranno premiati anche la migliore regia, la migliore attrice e attore protagonista, la migliore attrice e attore non protagonista, il migliore allestimento. Da citare, ancora, altri premi non assegnati dalla giuria “ufficiale”, ma da enti e persone coinvolte nel “Folle d’oro”: ci sono, ad esempio, il “Premio giuria giovani” e il “Premio pubblico”.

Noto a livello nazionale, il “Folle d’oro” coinvolge compagnie di tutta Italia. Fra i numerosi spettacoli che ad ogni edizione vengono sottoposti alla giuria, ne vengono scelti cinque che costituiscono la rosa dei finalisti. Le stesse compagnie che li hanno proposti sono invitate a rappresentarli a Fossano. Nascono così le serate del “Folle d’oro”, proposte al cinema-teatro “I portici” e aperte a tutti: in questo 2019 si sono svolte ogni martedì dall’8 ottobre al 5 novembre scorso (nella foto di «Luca Freguglia - Progetto Har» l'ultimo spettacolo messo in scena, "I giusti nel tempo del male").

Il “Folle d’oro” è anche l’occasione di ricordare Giovanni Mellano, cui è dedicato. Fossanese grande amante del teatro, Mellano è stato presidente della stessa compagnia “La corte dei folli”; ha collaborato con il drammaturgo Aldo Nicolaj, a sua volta fossanese.

“Oltre la striscia”
Nel calendario - sempre ricchissimo - degli eventi che “La corte dei folli” organizza, occorre citare almeno un altro appuntamento. È la rappresentazione di “Oltre la striscia”, spettacolo di Fabio Pisano in cartellone per le 21 di martedì 12 novembre nella chiesa dei Battuti bianchi. Sarà presente l’autore; è possibile partecipare gratuitamente prenotando un posto al 335.7540528 o al 347.3029518. La serata si inserisce nel premio letterario “Esperienze in giallo”.
“Oltre la striscia”, che racconta il delicatissimo tema del rapporto tra israeliani e palestinesi, mette in scena due uomini: “I due personaggi diventano man mano al contempo sequestrati e sequestratori, vittime e carnefici di scelte obbligate, in guerre obbligate”, spiegano da “La corte dei folli”.
Il regista è Pinuccio Bellone, direttore artistico della stessa compagnia teatrale.