Crf-H1-M-728x90 OK

L’Antica Corona di Cervere conferma le due stelle Michelin

Sono 18 i ristoranti stellati in provincia di Cuneo

Lo chef Gianpiero Vivalda
Foto D. Dutto

Dopo i 4 cappelli della Guida Espresso, è arrivata per l’Antica Corona Reale di Cervere anche la conferma delle due stelle Michelin, che gli venivano assegnate per la prima volta nel 2010. Un riconoscimento non scontato (un illustre collega come Gianfranco Vissani ha visto “retrocesso” il suo ristorante da due a una stella), che premia la costante passione, la capacità di innovare e di guardare al futuro, senza mai perdere il legame con il territorio e la forza del lavoro di squadra dello chef Gian Piero Vivalda (nella foto).
La presentazione della Guida Michelin 2020 è avvenuta mercoledì scorso 6 novembre a Piacenza. In base al numero delle stelle assegnate dalla “rossa”, il Piemonte, con 46 ristoranti stellati, è al secondo posto in Italia (preceduta dalla Lombardia). Di questi 18 sono in provincia di Cuneo: i tre al top sono Piazza Duomo di Alba (unico tre stelle in Piemonte), l’Antica Corona Reale di Cervere e la new entry (con due stelle) La Madernassa, relais di Gaurene, guidato in cucina dal giovane chef Michelangelo Mammoliti. Le tante stelle della Granda, commenta Elisabetta Grasso, direttore del Consorzio turistico Langhe Monferrato Roero, “sono frutto di un grandissimo lavoro quotidiano fatto di impegno, passione, sacrifici, tanta ambizione e voglia di fare bene. Possiamo contare su una squadra di chef con lo spirito giovane, dinamico, sempre alla ricerca delle migliori materie prime della nostra terra, che sanno valorizzare”.