Crf-H1-M-728x90 OK

Ospedali, il fronte comune degli “amici” di Savigliano e Saluzzo

Le due Associazioni di cittadini si propongono di monitorare e sostenere il servizio sanitario pubblico nel territorio dell’ex Asl 17. Manca, per ora, la “gamba” Fossano

Amici degli ospedali di Savigliano e Saluzzo - conferenza stampa

Sono due associazioni autonome, ma da più di un anno hanno deciso di collaborare per monitorare e sostenere il servizio sanitario pubblico nel territorio dell’ex Asl 17. Sono gli Amici dell’ospedale di Savigliano e l’Officina delle idee per il futuro dell’ospedale di Saluzzo. Venerdì scorso hanno incontrato gli organi di stampa in “campo neutro” a Monasterolo di Savigliano, a metà strada tra le due città. Obiettivo, far sentire la loro voce prima che il nuovo assessore regionale Luigi Icardi scelga se confermare il “piano Magni”, (ovvero la ristrutturazione degli ospedali di Savigliano, Saluzzo e Fossano), come aveva dichiarato a luglio, o virare sull’ipotesi nuova-antica dell’ospedale unico, come ha lasciato trapelare a ottobre.
Manca per ora - con un po' di rammarico da parte degli "amici" - la "terza gamba" dell'ex Asl1 17, ovvero la città di Fossano". Rammarivo condiviso: visti i recenti chiari di luna (la crisi Medicinsieme-Asl), dare vita a un’Associazione gemella, “antenna” sulla sanità nel Fossanese, non sarebbe affatto una mossa sbagliata.

Articolo completo su "la Fedeltà" di mercoledì 20 novembre