Crf-H1-M-728x90 OK

La Fedeltà dal Presidente della Repubblica

L'incontro con Mattarella in occasione dell'assemblea nazionale Federazione Italiana Settimanali Cattolici

i rappresentanti della Fisc all'incontro con il presidente della Repubblica Mattarella

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto al Quirinale il Consiglio nazionale della FISC guidato dal Presidente Adriano Bianchi e di cui fa parte anche il direttore de La Fedeltà Walter Lamberti.
L'incontro è avvenuto in occasione della XIX Assemblea nazionale elettiva della Federazione Italiana Settimanali Cattolici che rappresenta oltre 180 testate giornalistiche presenti in Italia e nel mondo. Si è parlato di libertà di stampa, di settimanali diocesani come presidi di libertà e elementi importanti di democrazia nel paese.
Il presidente Mattarella ha definito i giornali della Fisc una “realtà che si rivolge alla complessità del tessuto dei nostri territori e comprende i giornali locali, quelli con i lettori più esigenti. Parlare dei fatti distanti nel tempo e nello spazio è più facile, mentre per i giornali locali che raccontano realtà che solvente i lettori conoscono direttamente l’antidoto alle fake news è molto più forte. C’è una maggiore attendibilità nelle testate locali quando l’informazione viene fornita. Avete l’obiettivo di contribuire a mantenere la formazione di coscienze libere e consapevoli dei cittadini, perchè abbiano spirito critico e capacità di valutazione, offrendo loro fatti e parametri per interpretarli in modo che siano consapevolmente partecipi della vita democratica. Le 180 testate della Fisc servono a far avvertire, e ritrovare in qualche caso, il senso di comunità e di vita che il nostro Paese deve mantenere e sviluppare costantemente. Come paese, come singoli territori, come dimensione europea. C’è la necessità di non chiudersi in piccoli egoismi, ma di aprirsi e rendersi consapevoli che vi è un modo di vivere una condizione di vita comune, una comunanza di prospettiva di vita e di futuro che deve essere percepita”. Il presidente della Repubblica ha concluso il suo intervento facendo gli auguri per l’assemblea, che sarà un modo per riflettere sui problemi generali della stampa italiana. “Vi faccio gli auguri soprattutto perché possiate continuare a stimolare nei nostri concittadini la capacità critica degli avvenimenti e il senso di comunità senza il quale un paese non è più tale”.

E' possibile vedere il video completo dell'incontro e leggere l'intervento del presidente della fisc cliccando questo link