Crf-H1-M-728x90 OK

Accoltellò operaio, condannato a 10 anni

Tentato omicidio lo scorso maggio in un’officina a Salmour

Tribunale di Cuneo - La Fedeltà

L’ex meccanico di 63 anni di salmour Giuseppe Sanino è stato condannato oggi dal tribunale di cuneo a 10 anni di reclusione per tentato omicidio. Lo scorso 8 maggio, nell’officina gestita dal fratello, aggredì un collaboratore sferrandogli una coltellata sotto l’orecchio sinistro e inseguendolo con una sbarra di ferro. La vittima, assistita dall’avvocato Roberto Ponzio, vive a Cherasco ed ha subito danni permanenti. Il giudice ha stabilito che Sanino dovrà versare un anticipo di 50 mila euro sul risarcimento. Il procuratore Onelio Dodero: “Ha colpito con il coltello in una zona vitale e gli è corso dietro con un bastone di ferro”. Nessun riconoscimento dell’attenuante della provocazione anche se l’imputato aveva raccontato che quell’impeto di rabbia era partito dal fatto che la vittima lo prendesse sempre in giro dicendogli che poteva permettersi di non lavorare perché era ricco. difensore Pier Carlo Botto ha chiesto la scarcerazione ma i giudici l’hanno negata, riservandosi di decidere sulla detenzione domiciliare.