Il D-Wall, un “regalo di Natale” per la Riabilitazione del Ss. Trinità

Nuovo macchinario acquistato dall’Asl Cn1. Brugaletta: “Seguiranno altre acquisizioni”

Ospedale riabilitazione D-Wall

È arrivato un nuovo macchinario al Ss. Trinità. Si chiama D-Wall e servirà - grazie alla sua teccnologia d’avanguardia (con telecamera 3D e pedana “stabilometrica”) - a costruire percorsi riabilitativi personalizzati per il recupero funzionale dei pazienti in cura all’ospedale: ortopedici, neurologici e anche - in alcuni casi - di 3° livello (i più gravi). Sostituirà un macchinario alla spalla, acquistato nel 2013 ma mai realmente operativo perché - come ha ricordato Marco Quercio, direttore della struttura di riabilitazione, “complesso e difficile da utilizzare”.

La permuta (con integrazione economica) è il “regalo di Natale” dell’Asl Cn1 a Fossano - come ha voluto sottolineare il direttore generale Salvatore Brugaletta, mercoledì mattina all’inaugurazione.ù

Articolo completo su "la Fedeltà" di mercoledì 25 dicembre