Pronto soccorso aperti alla Sanità privata? Icardi non lo esclude. E si accende la bagarre

Politica sanitaria. L’intervento dell’assessore apre un caso in Regione

Luigi Icardi

Rispondere ai problemi di sovraffollamento dei Pronto soccorso pubblici chiedendo aiuto ai privati. È un’ipotesi che Luigi Icardi, assessore regionale alla Sanità (in quota Lega), sta prendendo in considerazione. E che, non appena divenuta di dominio pubblico, ha sollevato - come ci si poteva attendere - un’ondata di reazioni. Icardi ne ha parlato pubblicamente in apertura del Consiglio regionale di martedì 22 gennaio.

Articolo completo su "la Fedeltà" di mercoledì 29 gennaio