Crf-H1-M-728x90 OK

Addio a Giuseppe Allasia, morto a 91 anni

Con la moglie aprì la cremeria a Cussanio. Papà di Agnese e Silvana, uccisa dal compagno nel 2014

Allasia Giuseppe

In tanti lo ricordano, accanto alla moglie Anna, a far nascere e crescere il bar gelateria di Cussanio negli anni Settanta, o a gestire il bar del Corso vicino alla stazione. Con cortesia, educazione, e sempre il tempo per scambiare quattro chiacchiere con i clienti. Giuseppe Allasia era così: mite, buono, ironico e un gran lavoratore. E' morto a 91 anni e giovedì 6 febbraio vengono celebrati i funerali alle 14.30 nella chiesa di Sant'Antonio. Era nato in una cascina a Santa Maria di Genola, aveva lavorato in campagna e poi scelto di accompagnare la moglie nell'attività imprenditoriale. Amava ballare e giocare a bocce. “Ma soprattutto aveva un grande rispetto per le donne – racconta la figlia Agnese -. Non si capacitava di come nel mondo ci possono essere degli uomini così cattivi da ferire le donne”. E purtroppo con quel mondo fatto di violenza e dolore Giuseppe Allasia ha dovuto confrontarsi nel 2014 quando sua figlia Silvana è stata uccisa dal compagno. Un dolore che lo ha accompagnato fino all’ultimo, ma che lo ha reso anche consapevole di quanto fosse importante il suo ruolo di nonno, “amorevole, saggio e protettivo con i suoi nipoti”. Giuseppe Allasia lascia la moglie Anna Campana, la figlia Agnese con Giovanni Paolo Cornaglia, il fratello Franco e quattro nipoti.

Dimar La Fedeltà istituzionale 728x90