Crf-H1-M-728x90 OK

Fossano, i due volti della Minoranza

Percorsi divergenti per le coalizioni Cortese e Ballario. Dopo sette mesi il primo “tagliando”

Paolo Cortese - Cristina Ballario

La minoranza di Fossano ha due modelli di comportamento (e di voto) molto diversi. Li incarnano i due candidati sindaco delle passate elezioni Cristina Ballario e Paolo Cortese. Diverso è anche (e soprattutto) il rapporto con la nuova maggioranza di Centro-destra. La coalizione civica rivendica il rapporto di collaborazione instaurato con la nuova Amministrazione Tallone; gli eredi del Centro-sinistra una vocazione alternativa che passa, inevitabilmente, da un ruolo più marcato di opposizione. Non mancano le punzecchiature tra le due parti, che si autodefiniscono in contrapposizione “la vera minoranza” (Cortese) e “la minoranza della minoranza” (Ballario).

In settimana, la coalizione che raggruppa le liste Centolampadine, Convivendo e Concretamente si è data una nuova sede, sotto i portici del borgo Vecchio, che ha inaugurato con la presenza in forze della Giunta e l’assenza dei consiglieri dell’«altra minoranza». Un’occasione in più - da una parte e dall’altra - per sottolineare a distanza le reciproche differenze. A una settimana dall’intervista al sindaco Dario Tallone, abbiamo fatto il punto con i due ex assessori della (fu) Giunta Sordella.

Ampio servizio su "la Fedeltà" di mercoledì 12 febbraio

Dimar La Fedeltà istituzionale 728x90