Coronavirus, scuole e università verso la chiusura in tutta Italia fino al 15 marzo

Si tratta di una misura molto drastica, senza precedenti, ma la priorità è la salute pubblica

Scuola Banchi Vuoti
Foto SIR

Chiuse scuole e università in tutta Italia fino al 15 marzo per arginare il contagio da Coronavirus. La ha deciso questa mattina il Consiglio dei ministri. Il governo, sulla chiusura di scuole e università, si è affidato al parere della commissione scientifica che già ieri aveva consigliato la chiusura per un mese degli eventi sportivi in tutto il Paese. Il ministro dell’istruzione Lucia Azzolina, più cauto, ha precisato che è stato chiesto un ulteriore approfondimento al comitato tecnico-scientifico e che “la decisione ufficiale arriverà nelle prossime ore”. In serata verrà probabilmente formalizzata in un nuovo decreto a firma di Giuseppe Conte. Si tratta di una misura molto drastica, senza precedenti, ma la priorità è la salute pubblica.
È probabile che vengano ulteriormente inasprite le disposizioni già in vigore: quindi niente strette di mano, niente abbracci, stop a congressi, convegni, fiere, manifestazioni, spettacoli teatrali, cinema…; gare ed eventi sportivi potrebbero essere giocati solo a porte chiuse.
Per la nostra Regione si tratta di una proroga che porterà a tre le settimane di chiusura totale delle scuole (tra lo stop per il Coronavirus e il ponte di Carnevale).