“Qui è una battaglia. Ogni respiro è già una vittoria, ma faticosissimo”

È ricoverato da giovedì scorso all'Ospedale civile di Pinerolo

foto Loris Salussolia

"Qui è una battaglia. Ogni respiro è già una vittoria, ma faticosissimo. Pregate per me. Vorrei ancora tornare". Questo il commovente messaggio che il vescovo Derio ha inviato oggi pomeriggio (martedì 24 marzo) dall’Ospedale di Pinerolo dove, curato e assistito dal personale sanitario, sta lottando contro il coronavirus. Ad aggiornare sulle condizioni di mons. Derio Olivero è il settimanale Vita diocesana pinerolese. Che poi dà conto dei tanti messaggi di "solidarietà e amicizia che ogni giorno giungono nei modi più svariati". Nel frattempo, continua incessante la preghiera di tutta la comunità di Pinerolo per invocare la guarigione di mons. Derio. E anche quella di tantissimi che, anche in diocesi di Fossano, sono molto preoccupati per il suo stato di salute.
Mons. Derio Olivero, trasportato giovedì scorso al Pronto Soccorso e sottoposto ad una serie di analisi per capire l'origine della sua malattia, è risultato positivo al tampone del Coronavirus. Attualmente è ricoverato all'Ospedale di Pinerolo, in isolamento. Le sue condizioni sono stabili, ma - come si evince dal messaggio che lui stesso ha inviato - molto serie e preoccupanti. Quando è stato ricoverato era reduce da alcuni giorni di influenza, con febbre alta. Una condizione che ha debilitato il suo fisico...