Mons. Derio sta meglio: “Da un’ora respiro da solo”

È lo stesso vescovo di Pinerolo a dare la notizia via whatsapp

Centallo Olivero Don Derio
foto Loris Salussolia

Buone notizie all'ospedale di Pinerolo: mons. Derio Olivero sta meglio! È lui stesso a comunicarlo in un messaggio via whatsapp: "Da un'ora respiro da solo. Quasi. Magari ce la faccio. Il Signore e Maria hanno fatto il miracolo insieme ai medici ed infermieri”. Il testo è stato inviato dallo stesso don Derio nel tardo pomeriggio di oggi, lunedì di Pasquetta, ad alcuni amici e al vicario della diocesi di Pinerolo, don Gustavo Bertea. Il miglioramento delle condizioni è confermato anche dai familiari, informati dai medici dell'ospedale civile "Agnelli" di Pinerolo, dove don Derio è ricoverato dal 19 marzo scorso nel reparto di terapia intensiva per pazienti affetti da Coronavirus dopo essere risultato positivo al Covid-19.
Dapprima sottoposto a ventilazione forzata, i medici erano stati costretti a intubarlo il 26 marzo scorso a seguito del peggioramento delle sue condizioni. Mons. Derio (che ha compiuto 59 anni il 17 marzo scorso ed è nato a Roata Chiusani) era stato estubato nella giornata di venerdì 10 aprile e sottoposto a tracheotomia, ma sabato e ieri le sue condizioni di salute erano ancora molto preoccupanti. Nelle settimane scorse in tantissimi hanno pregato per lui e le diocesi di Pinerolo e Fossano hanno organizzato delle veglie di preghiere molto seguite sui social.