La parrocchia di Villafalletto dona 16mila euro di protezioni sanitarie

Gara di solidarietà tra i villafallettesi in questo periodo di emergenza

È di quasi 16mila euro (precisamente 15.928,28) la cifra donata dai villafallettesi a sostegno della raccolta fondi lanciata da Flavia Morano a nome della parrocchia e del parroco don Marco Giobergia.
Era il 16 marzo (neppure due mesi fa) e sulla pagina Facebook “Sei di Villafalletto se…” veniva pubblicato l’appello per sostenere la sanità in questa fase di emergenza acquistando protezioni sanitarie per il personale del reparto di Terapia intensiva di Savigliano e del 118 di Saluzzo. In soli due giorni venivano consegnate le prime 100 tute protettive, ad oggi sono 950 a cui segue un lungo elenco di materiale (un tablet, pompe a siringa, tappi per le orecchie per i caschi Cpap, visiere...), oltre 200 flaconi di gel per mani in parte consegnati anche alla Casa di riposo di Villafalletto, a cui si aggiungono 1.420 mascherine rimaste sul territorio di Villafalletto a servizio del Comune e della Casa di riposo. L’Associazione nazionale Carabinieri ha infine partecipato con un sacco da 25 chili di farina per le persone che soffrono a livello economico questa crisi.
“La grande generosità di Villafalletto ci ha stupiti - dice Flavia Morano -. Siamo orgogliosi della bella risposta che c’è stata e che continua. Entrati nella fase due è importante intercettare i bisogni economici causati dal lockdown e trovare forme di sostegno per queste nuove povertà” dice Morano. La campagna “Vilafalet pi ch’en pais” continua.