Caritas, tre percorsi per riflettere sul dopo-virus

#iorestolibero: nel pensiero, nell’azione, nella testimonianza

In questo tempo “ sospeso” dalla pandemia, in cui tanti progetti delle Caritas hanno subito rallentamenti o interruzioni per lasciare spazio esclusivamente ai servizi in aiuto delle persone in difficoltà, il Gruppo regionale di educazione alla mondialità (Gremi), ha pensato di affiancare volontari ed operatori affinché conservino uno sguardo positivo sul futuro e sostengano la speranza che un nuovo inizio, per un mondo più giusto, sarà possibile se costruiranno fin d’ora i presupposti per affrontarlo, pianificarlo e gestirlo.
Convinto, infatti, che questo periodo di crisi possa trasformarsi in un tempo di elaborazione, di maturazione e di cambiamento, il Gremi ha preparato tre percorsi  di riflessione su problematiche “post-virus” (Povertà e disoccupazione; Cooperazione internazionale e ambiente; “Nuovo” razzismo) che, partendo dalla Parola di Dio e del Papa, propongono impegni concreti e considerazioni su quelle che saranno le priorità da rispettare per non ricadere negli errori del passato e per cominciare a costruire ponti di solidarietà che favoriscano e diffondano la giustizia, la fratellanza e la convivenza pacifica.

w.l.