Il forte di Vinadio riapre le sue porte il 2 giugno

L'associazione Artea organizza visite e percorsi nel rispetto dei protocolli anti Covid

Martedì 2 giugno, giorno della Festa della Repubblica, la Fondazione Artea con il Comune di Vinadio riapre al pubblico il Forte Albertino.
Le visite e la fruizione dei percorsi saranno strutturate nel rispetto dei protocolli anti Covid, con ingressi contingentati e ogni accorgimento a garanzia della sicurezza sanitaria di pubblico e personale. L’offerta per la stagione 2020 comprende l’itinerario storico con visita guidata e i percorsi multimediali “Montagna in movimento” e “Messaggeri alati”. Rimangono temporaneamente chiusi, invece, i percorsi di realtà virtuale, mentre è sempre attiva l’applicazione disponibile gratuitamente per iOS e Android del gioco “La lettera perduta”.
Per tutto il mese di giugno, il bene sarà fruibile il sabato dalle 14.30 alle 19 e la domenica dalle 10 alle 19.
Diverse sono le opzioni di ingresso: “Montagna in movimento” e “Messaggeri alati” al costo di 7 euro intero e 5 ridotto, visita guidata al Forte a 6 euro intero e 4 ridotto, oppure il cumulativo dell’intera offerta a 10 euro intero e 8 ridotto.
Anche quest’anno è stata implementata l’offerta “Kids and Family” con la programmazione di cinque appuntamenti “FORTEmente ECO”, attività didattiche a tema eco-friendly programmate ogni seconda domenica del mese da giugno a ottobre. Un’altra importante novità, online da giugno, è il nuovo portale www.fortedivinadio.com, con veste grafica totalmente rinnovata a contenuti ampliati. Per informazioni rivolgersi a info@fortedivinadio.it, tel. 0171 949151 - 340 4962384 oppure consultare il sito www.fondazioneartea.org.