Genola scende in campo per onorare san Marziano

La messa dedicata al santo patrono celebrata nello stadio comunale

Domenica mattina tantissimi genolesi sono scesi in campo per partecipare alla messa grande celebrata dal parroco don Marco Tomatis in onore del santo patrono San Marziano la cui ricorrenza si sarebbe dovuta festeggiare il 17 maggio.
Nonostante la formula anomala e i fedeli con il volto coperto dalla mascherina, che richiamava atmosfere surreali, la cerimonia ha restituito una sensazione di comunità, persa in questi mesi.
Questa sera, lunedì 25 maggio alle 20,30 stessa formula per la messa dedicata a tutti i defunti del paese morti nel periodo di lockdown per Covid-19. Una messa per pregare e piangere cristianamente insieme i cari defunti a cui non è stato possibile rendere omaggio per un ultimo commiato al momento della loro dipartita.

Articolo su la Fedeltà in edicola mercoledì 27 maggio