Sezione dell’Anpa a Bene Vagienna

Il gruppo si impegnerà a difesa degli animali e, in particolare, per le colonie feline presenti nella città

L’associazione nazionale Protezione degli animali e dell’ambiente (Anpa) comunica che è stata creata una sezione a Bene Vagienna. Il gruppo, fondato da 7 soci, è costituito da volontari che “ben conoscono la realtà del territorio e le sue problematiche”. Il loro impegno sarà quello di “promuovere tutte le attività in favore e difesa degli animali, come le sterilizzazioni e l’intervenire in situazioni critiche e complicate”.

A Bene Vagienna sono presenti delle colonie feline: “Attualmente – dicono dall’Anpa – sono un centinaio i gatti, tra adulti e cuccioli, che vivono nelle colonie benesi gestite da volontari che però non hanno, ad oggi, una tutela e un aiuto. Si cercherà di creare un gruppo che tuteli al meglio le colonie feline gestendo anche, attraverso una pagina Facebook, comunicazioni di smarrimento e di «cerco casa» per dare una famiglia ai piccoli amici a quattro zampe”. Il gruppo benese annuncia inoltre di voler collaborare con le altre associazioni animaliste e protezioniste del territorio, il Comune e l’Asl “per la protezione di tutte le specie animali”. Si sta lavorando a un ricco calendario di iniziative: “Si tratterà in primis di organizzare una raccolta alimentare nei negozi del paese, il cui ricavato servirà ad aiutare gli ospiti delle varie colonie benesi; successivamente verranno organizzati eventi per supportare al meglio i costi delle sterilizzazioni”.

L’Anpa di Bene Vagienna invita chiunque sia a interessato a tesserarsi o diventare volontario a inviare una e-mail ad anpabene@gmail.com, indirizzo di posta elettronica che può essere usato anche per segnalazioni; è prevista, in aggiunta, la creazione di una pagina Facebook.

L’Anpa è “una associazione riconosciuta a livello nazionale che si prefigge lo scopo di informare le persone e di intervenire sul territorio per una maggiore sensibilizzazione circa i problemi di protezione e tutela degli animali”. È una onlus e non riceve finanziamenti; i suoi componenti “operano a titolo esclusivamente volontario”.

In alto, una foto d'archivio