I Magasin du Cafè danno il via ai concerti in piazza Castello

Venerdì 10 luglio il primo appuntamento della kermesse "Musica d'estate" firmata dalla Fondazione Fossano Musica

magasin du cafè samsara

Finalmente. È proprio il caso di dirlo. Finalmente Fossano avrà di nuovo un palcoscenico, musicisti d’eccezione, melodie trascinanti, un pubblico dal vivo ad ascoltare la performance. Tutto questo in una scenografia splendida: piazza Castello.
Venerdì 10 luglio c’è il primo degli appuntamenti di “Musica d’estate”, la kermesse firmata Fondazione Fossano musica che nei prossimi 3 mesi porterà sul palco 11 concerti. A scaldare gli animi, in questa estate così anomala fatta di distanze di sicurezza e mascherina, saranno i Magasin du cafè. Il quartetto, di cui fanno parte anche i due docenti della Ffm Luca Allievi e Davide Borra, è una miscela di eleganza ed energia, grazia e sfrontatezza, stile e veemenza racchiuse in un vortice spirituale.
Per i Magasin du cafè questo sarà un concerto speciale: presenteranno infatti per la prima volta dal vivo Samsara, l’album pubblicato durante la pandemia e che avrebbero dovuto suonare in un tour tra Europa e Africa. “Samsara” è un termine che deriva dal sanscrito la cui traduzione letterale è  “scorrere insieme”. Nelle religioni dell’India il termine si utilizza per indicare una specifica dottrina che si riferisce al ciclo di vita, morte e rinascita, spesso raffigurato come una ruota. In senso lato e in un significato più moderno, Samsara viene utilizzato anche per indicare “l’oceano dell’esistenza”, la vita terrena e il mondo materiale permeato di dolore e di sofferenza. L’album contiene 10 brani strumentali. Musiche che ci parlano di tradizioni lontane, in cui il grande Nord si mischia all’Oriente, i canti sciamanici di America e Africa diventano moderni. Il sound è universale, i suoni sono esotici ma senza connotazione geografica e si mischiano col rock, il jazz e la fusion.
I Magasin du cafè sono: Luca Allievi, chitarra acustica; Mattia Floris, chitarra acustica e voce; Davide Borra, fisarmonica e tastiere; Alberto Santoru, basso elettrico e percussioni.
Per garantire l’accesso in sicurezza alla piazza sarà obbligatorio prenotare online i propri posti a sedere al link www.imbaravalle.it/masterclass/iscrizione/103