Il Gelato Reale firmato Gian Piero Vivalda

gelato reale - foto davide dutto

Venerdì scorso, nello splendido giardino dell’Antica Corona Reale, Gian Piero e Claudio Vivalda - rispettivamente chef patron e direttore commerciale - hanno presentato ufficialmente la loro ultima novità: una linea di gelati, sei in crema e sei alla frutta, a cui si aggiungono la Coppa Reale e la Coppa Mary, la prima dedicata ai 60 anni di cucina di Renzo Vivalda (cui il blasonato ristorante deve molta della sua fortuna) e la seconda in omaggio a Maria Teresa Olivero, per vent’anni apprezzata somelier del ristorante che quest’anno festeggia i 205 anni di storia, sempre saldamente nelle mani della famiglia Vivalda. Gelati che raccontano il territorio, quelli presentati dall’Antica Corona Reale e non può essere che così, vista la storia e la tradizione del ristorante. A partire da quelli in crema - confezionati con il latte e la panna delle stalle che conferiscono il prodotto allo stabilimento Inalpi di Moretta - che gli chef si sono sbizzarriti a declinare in svariati sapori cercando di dare al gelato “gusti e profumi d’antan”, per far ritrovare ai clienti sapori sedimentati nella memoria, come quello della “coppa del nonno”, o della panna cotta al caffè. Grande attenzione al territorio e alle sue eccellenze anche per quanto riguarda i gelati alla frutta.

gian piero vivalda - foto davide dutto

Per questi Gian Piero Vivalda si è avvalso della consulenza di un grande appassionato del settore, Sergio Fessia di Bra (primo “sommelier” della frutta in un ristorante stellato) che è andato a scovare i frutti più sfiziosi, spesso in via di estinzione. I gelati dell’Antica Corona Reale si possono degustare a partire da giovedì 9 luglio, prenotando un tavolo nel giardino del ristorante.

Il servizio completo su La Fedeltà di mercoledì 8 luglio 2020