Così il 2020 può essere l’anno della Fossano-Villafalletto

Approvato il progetto di fattibilità anche per il secondo lotto

Lavori al via lungo la provinciale tra Fossano e Villafalletto

Il 2020 potrebbe essere, davvero, l’anno decisivo per la provinciale 184 tra Fossano e Villafalletto, da tempo inadeguata per il traffico che deve sopportare. A marzo è stato approvato il nuovo Progetto di fattibilità tecnica ed economica per l’ampliamento del primo lotto e, in queste settimane, il Progetto definitivo in linea tecnica sempre per il primo lotto, che “copre” il tratto fra le località Mellea e San Vittore di Fossano. Intanto è arrivato il “sì” anche per il Progetto di fattibilità tecnica ed economica per il secondo lotto, da San Vittore a frazione Maddalene sempre nel territorio di Fossano.
Di ampliamento per la Sp 184 si parla da molto tempo: in alcuni tratti l’attuale carreggiata è troppo stretta per un collegamento percorso anche da numerosi mezzi pesanti. Nel 2008 parve che la Provincia fosse pronta ad inaugurare il cantiere, ma i vincoli del Patto di stabilità interno e gli equilibri di bilancio costrinsero a rinunciare. L’attesa durata più di dieci anni si è conclusa, almeno sulla carta, in questi ultimi mesi.
Per il primo lotto, la spesa prevista è di 1,5 milioni di euro; un altro milione serve per il secondo lotto. In entrambi i casi, spiegano dalla Provincia, “i lavori consistono principalmente nell’ampliamento del tracciato attuale mediante la realizzazione di nuovi rilevati, lo spostamento dei fossi e sottoservizi, la risagomatura del tracciato, bitumatura e segnaletica”. L’intervento sul secondo lotto “è compreso nell’elenco delle opere finanziate nell’ambito del Piano operativo del Fondo sviluppo e coesione infrastrutture 2014/2020”, che a sua volta rientra nella convenzione tra la Regione Piemonte e Provincia di Cuneo.