Fossano, ruota di 90 gradi il nuovo fabbricato dei Salesiani

Cambia il progetto dopo l’opposizione dei vicini, per garantire il rispetto delle distanze

Salesiani Cnos Fap ampliamento

Cambia disposizione il nuovo fabbricato che l’Istituto salesiano chiede di poter realizzare sul proprio campo sportivo, lungo via San Francesco. Anziché essere parallelo alla strada, infatti, verrà ruotato di 90 gradi per assicurare il rispetto delle distanze dai vicini. 

Il progetto originario era stato approvato all’unanimità dal Consiglio comunale a dicembre 2019, ma era stato bloccato, proprio su questo punto, dall’opposizione di alcuni residenti. Il nuovo progetto è stato illustrato per sommi capi dall’assessore David Paesante, lunedì sera, in Commissione urbanistica.  

Delle tre deroghe al Piano regolatore - ha spiegato - ne restano in piedi due: quella sul verde pubblico (sia pure con un piccolo incremento di superficie a verde) e quella sull’indice di cubatura (che viene anch’esso leggermente aumentato). Non ci sarà più, invece, il problema delle distanze, se non dalla palestra che però è proprietà dei Salesiani.

Il nuovo edificio sarà alto 12 metri (anziché 12 metri e 40), suddiviso in tre piani, e il suo impatto volumetrico verrà mitigato con una mascheratura dell’involucro. Servirà per ospitare attività didattiche, aule e laboratori, in particolare quelli di meccanica agricola e meccanica d’auto che, diversamente, non avrebbero spazio all’interno dell’Istituto.

La nuova proposta verrà sottoposta giovedì 30 luglio al voto del Consiglio comunale.

Articolo completo su "la Fedeltà" di mercoledì 22 luglio