Tutto esaurito per il concerto de J’Amis d’la Madlana

j'Amis d' la Madlana
J'Amis d' la Madlana in un'immagine di repertorio

Hanno chiuso le prenotazioni in pochi giorni J’Amis d’ la Madlana che domani sera, giovedì 30 luglio, saranno sul palco in piazza Castello dalle 21 per il loro primo concerto dopo mesi di assenza dovuta all’emergenza sanitaria. Un “digiuno” costato molta fatica sia ai cantori e ai musici che ai fans. “Ci è spiaciuto molto dover dire di no a tanti amici – dice il portavoce del gruppo, Gianni Bruno - ; speriamo di avere presto una nuova opportunità”. Domani J’Amis d’ la Madlana proporranno il loro repertorio di canti della tradizione popolare. Uno spazio particolare sarà dedicato ai canti degli alpini, cui è dedicata la serata, nata per raccogliere fondi in favore del monumento realizzato in memoria dei caduti e dispersi durante la Campagna di Russia. Nel corso della serata interverrà un rappresentante del Gruppo alpini locale.

monumento degli alpini dedicato ai caduti durante la campagna di Russia
Durante la serata si raccoglieranno fondi per il monumento realizzato dal Gurppo alpini in memoria dei caduti e dispersi in Russia

Le barzellette di Giuanin, che ormai fanno parte integrante del programma de J’Amis d’ la Madlana, daranno il tempo ai musici e ai cantori di prendere fiato. La simpatia e la professionalità di Ilaria Salzotto, conduttrice e animatrice della serata, farà il resto”. La serata sarà condotta dalla popolare show girl Ilaria Salzotto. “Sono legata agli Amis d'la Madlana perché con loro è casa sempre – dice la show girl - Mi fanno ridere tanto e mi emozionano. Ci uniscono i veri valori della vita, le nostre radici, il mettere difronte a ogni cosa i rapporti umani profondi. Loro cantano per portare gioia e riflessione e le loro serate rallegrano il cuore e fanno del bene perché sono sempre legate ad un fine nobile come in questo caso gli alpini. Mi sento parte di quel gruppo; è scattato da subito quello che io chiamo connessione tra le menti e tra i cuori e voglio molto bene a tutti loro. Provo grande emozione all’idea di rivedere gli amici della mia Fossano che mi seguono da tantissimi anni. Sarà un momento speciale di rinascita con le canzoni della nostra tradizione”.

Il servizio completo su La Fedeltà di mercoledì 29 luglio 2020