Cervere, la Primaria torna a scuola all’oratorio e nella sede degli Alpini

Soluzione alternativa al ritardo dei lavori

I lavori di riqualificazione della scuola primaria di Cervere non termineranno il 14 settembre, come era previsto. Un ritardo dovuto a problemi della ditta incaricata con il codice Ateco e al lockdown ha costretto l’Amministrazione comunale a trovare una soluzione alternativa in vista della riapertura delle scuole. La soluzione è arrivata grazie alla collaborazione della parrocchia e del Gruppo alpini, che hanno aperto le porte dei loro locali per assicurare uno spazio consono alla ripresa delle lezioni.
“Grazie alla disponibilità del parroco e di Lorenzo Gaveglio, responsabile del Gruppo alpini, i nostri ragazzi per alcuni mesi saranno accolti nei locali dell’oratorio e nella sede degli alpini. Dopo un’attenta supervisione i locali ci sono parsi idonei, ampi e accoglienti. Siamo quindi soddisfatti di questa decisione” spiega il sindaco Corrado Marchisio. Tre classi saranno ospitate all’oratorio, altre due nella sede degli Alpini, probabilmente fino al mese di novembre se la data della fine dei lavori sarà rispettata.