Vallauri, il 14 tornano a scuola soltanto le classi prime

Le classi dalla seconda alla quinta faranno didattica a distanza. Il motivo è legato ai ritardi sulle nomine dei docenti

Cortese Paolo
Cortese Paolo, Dirigente scolastico dell'Istituto superiore "Vallauri"

Soltanto i ragazzi delle classe prime cominceranno lunedì 14 settembre scuola in presenza. Gli allievi delle seconde, terze, quarte e quinte rimarranno invece a casa, con la didattica a distanza. Torneranno a scuola, tutti insieme, soltanto dalla settimana successiva, lunedì 21 settembre. Il cambio di programma dipende dal "pasticcio" nazionale sulle nomine dei docenti, che ritarderà di una settimana l'ingresso di una parte degli insegnanti, il cui arrivo era invece previsto inizialmente per sabato 12 settembre. Non potendo disporre dell'organico al completo, spiega il dirigente Paolo Cortese, "l'Istituto non sarebbe stato in grado di garantire la sorveglianza nelle scuole, secondo il protocollo Covid".
La misura è analoga a quella disposta in altri grandi Istituti, della Granda e non solo: quelli che, per i loro numeri, risentono maggiormente della carenza di organici. La decisione, concordata con il Consiglio d'Istituto, è stata comunicata in video-conferenza nella giornata di venerdì. Una "maratona" in tre collegamenti con i 400 studenti delle prime, i 1.300 delle classi dalla seconda alla quinta e 1.400 genitori.