Allerta maltempo arancione sulla Granda

Per i nubifragi previsti tra venerdì 2 e sabato 3 ottobre nella Granda

Maltempo

Allerta arancione per il maltempo che si sta abbattendo in queste ore di venerdì 2 ottobre su tutta la Granda. La Provincia ha aperto gli uffici Protezione civile e Viabilità in modalità H 24 per assicurare i servizi di monitoraggio e pronto intervento in caso di necessità. Il bollettino diramato dall’Arpa Piemonte segnala piogge intense su Monregalese e valle Tanaro con rischi idrogeologici di allagamenti, attivazione frane e smottamenti di versante e innalzamenti dei corsi d’acqua con limitate esondazioni. Tra le zone sotto controllo ci sono anche le valli Varaita, Maira, Stura e Tanaro, mentre c’è allerta gialla per la valle Po e la zona montana e di pianura verso il Torinese. Il brusco peggioramento del meteo, nella notte, ha portato “un maltempo più marcato con piogge diffuse, localmente forti o molto forti” mentre “gli effetti al suolo tenderanno ad estendersi e interessare anche i corsi d’acqua principali nella giornata di sabato”. Il consiglio dell’Arpa è di prestare prudenza negli spostamenti.

Per il momento la Provincia, in accordo con le autorità francesi, ha chiuso al transito la strada provinciale del colle dell’Agnello in alta valle Varaita dove sta nevicando e che resterà chiusa fino alle 12 di lunedì 5 ottobre. Stanno arrivando segnalazioni di nubifragi molto intensi da varie zone della provincia, in particolare dal Cebano e dal Colle San Bernardo verso Garessio dove sono state registrate quantità di pioggia di 50 mm in un’ora. La situazione è in costante controllo, ma le previsioni meteo indicano forti piogge fino a domani mattina.