Emma “nuda” a Le Iene contro chi la giudica

Ora Emma non nasconde le sue forme. Ora si lascia "scivolare tutto addosso, ma è stato difficile": è stata lei stessa a raccontarlo a Le Iene, la trasmissione televisiva di Italia 1, in un servizio dedicato al body shaming, che letteralmente significa "l'atto di deridere una persona per il suo aspetto fisico".
La fossanese è stata una delle protagoniste in un servizio andato in onda ieri, martedì 6 ottobre.
La cattiveria delle persone che giudicano e criticano pesantemente gli altri perchè troppo grassi, o troppo magri, o troppo diversi rispetto a stereotipi e luoghi comuni può essere davvero impressionante e soprattutto ferisce.
E nell'era dei social gli "hater", gli "odiatori" si scatenano con grande facilità, nascosti dietro schermi e tastiere in cui le parole dette sembrano non avere un peso, ma invece lo hanno.
C'è chi ha subito e sofferto a lungo, come Vanessa Incontrada, l'attrice-presentatrice che a causa della trasformazione del suo corpo è stata sommersa di offese. Ma ha deciso di reagire, consapevole che nessuno è perfetto e che nessuno deve essere giudicato solo per il suo corpo. E così si è messa in mostra, nuda, in copertina nella rivista di Vanity Fair.
Proprio da Vanessa Incontrada sono partite Le Iene, che hanno affrontato l'argomento grazie a nove ragazze: hanno acconsentito a farsi fotografare in costume per lanciare un messaggio positivo, che è fatto di rispetto e amor proprio. Tra loro Emma Sarr, già nota alla tv per la sua partecipazione a Masterchef Italia e che da qualche tempo ha fatto sua la battaglia di tante donne vittime del body shaming.

Per vedere il servizio completo clicca qui