Mascherina: quando è obbligatorio indossarla?

Coronavirus Mascherine Foto Di Mika Baumeister Su Unsplash01
Foto Di Mika Baumeister Su Unsplash

Con il nuovo Dpcm del 7 ottobre è stato prorogato lo stato di emergenza Covid-19 e con esso anche l'obbligo di utilizzo dei dispositivi individuali.
In una nota la Questura di Cuneo ha sintetizzato il documento e stilato un vademecum che chiarisce quando e dove è obbligatorio l'utilizzo della mascherina.

- deve essere sempre portata al seguito e a portata di mano;
- deve essere sempre indossata in prossimità di una persona non convivente;
- è obbligatorio indossarla in tutti i luoghi all'aperto ad eccezione di casi in cui, per le caratteristiche dei luoghi o per le circostanze dei fatti, sia garantito l'isolamento in modo continuativo con le persone non conviventi;
- nell'attesa di un mezzo pubblico o quando si sale a bordo bisogna sempre indossarla;
- in ufficio l'uso è obbligatorio a meno che non si stia in una stanza da soli
- è obbligatorio indossarla sempre quando si entra in un esercizio pubblico o commerciale;
- è sempre obbligatoria quando si entra in un ristorante, ma non se si sta seduti;
- è sempre obbligatoria quando si entra in un bar, prima e dopo la consumazione di cibi e bevande, mantenendo al tempo stesso la distanza di un metro
-non c'è l'obbligo di indossarla in un luogo isolato ma bisogna essere pronti a metterla se si incontrano altre persone;
- non c'è l'obbligo di utilizzarla se utilizzo la bicicletta, monopattino o altro mezzo;
- non c'è l'obbligo di utilizzarla se si svolge una qualsiasi attività sportiva, sia all'aperto che al chiuso, a meno che non si riesca a mantenere la distanza di almeno due metri dalle altre persone
- non è obbligatoria per i bambini di età inferiore ai 6 anni
- sono esentati dall'utilizzarla coloro che hanno patologie o disabilità incompatibili con l'uso della stessa, nonché per coloro che per interagire con i predetti versino nella stessa incompatibilità