Inalpi porta gli atleti nelle aziende degli allevatori

inalpi sport e agricoltura bilancio sociale 2019

Che ci fa un giocatore di scherma in una stalla? E un’atleta di ginnastica in un campo di mais? E un giocatore di Hockey in un campo di erba medica? E che c’azzecca l’atleta di ginnastica artistica con l’impianto di irrigazione del mais?
Ambrogio Invernizzi, presidente Inalpi, l’azienda casearia di Moretta impegnata in un progetto di filiera che coinvolge circa 400 allevatori, assicura che c’azzeccano.
Il Bilancio sociale 2019 delle Latterie Inalpi ruota infatti attorno al binomio Agricoltura e Sport minori. “C’è un filo rosso che unisce questi due mondi, quello dei nostri allevatori e la realtà di questi atleti – spiega Invernizzi -: uomini e donne abituate a lavorare sodo, lontano dai riflettori, per raggiungere traguardi importanti, talvolta faticosi”.
“In questi anni – aggiunge Invernizzi – abbiamo sostenuto numerose società sportive e i loro atleti, quelli di cui si conosce poco la fatica e il sacrificio perché nessuno ne parla. L’analogia con i nostri allevatori, il cui impegno non sempre è riconosciuto, ci ha fatto pensare a questo progetto. Una metafora per raccontare la filiera corta e certificata, fatta di persone, di lavoro quotidiano, di progetti, di grandi risultati”.
Il binomio Sport Agricoltura è ben rappresentato dalle immagini fotografiche che accompagnano il Bilancio sociale (foto Davide Dutto)

inalpi - bilancio sociale 2019

 

inalpi - bilancio sociale 2019  inalpi - bilancio sociale 2019

 

Inalpi - bilancio sociale 2019  inalpi - bilancio sociale

Un progetto fotografico, quello realizzato da Inalpi, che parla fossanese: ideato dal fossanese Matteo Torchio, responsabile Marketing e comunicazione Inalpi, è stato realizzato dal fotografo fossanese Davide Dutto; gran parte degli allevatori sono della zona così come fossanesi sono le aziende (Tortalla e Tortone di Sant’Antonio Baligio) presso cui è stato allestito il set fotografico.

Il servizio completo su La Fedeltà di mercoledì 14 ottobre 2020