Cappuccini, riapre la chiesa e riprendono le messe

I frati sono tutti negativi al tampone e il confratello ammalato si sta riprendendo

chiesa dei frati Cappuccini a Fossano

Sabato 31 ottobre la chiesa dei frati Cappuccini di Fossano riapre i battenti e riprendono le messe. Tutte le celebrazioni erano state sospese per precauzione il 24 ottobre in quanto uno dei confratelli era risultato positivo al test da Covid-19. Questa settimana tutta la comunità dei frati è stata sottoposta a tampone: “Ieri, giovedì 29 ottobre, abbiamo ricevuto l'esito dei tamponi e sono tutti negativi – dice fra’ Luca -. Siamo molto contenti, perché significa che le attenzioni fatte fin dai primi sintomi manifestati dal nostro confratello hanno portato buon frutto. Altro motivo di gioia è che lui sta decisamente meglio: stamattina si è recato a Savigliano per il secondo tampone; se risulterà negativo, terminerà i giorni di quarantena e poi potrà uscire dalla sua cella (nome alquanto appropriato in questo periodo)”.
Il Dipartimento di prevenzione del Sisp ha comunicato ufficialmente ai Cappuccini che è possibile riprendere le celebrazioni. Le messe ripartono secondo l'orario invernale: giorni feriali ore 7,30 e 17, domenica e giorni festivi ore 20. Ovviamente, è necessario osservare tutte le precauzioni richieste dalle autorità sanitarie per contenere il virus: distanziamento, mascherina, igienizzazione delle mani. Il servizio mensa ripartirà lunedì 2 novembre.