Bar del Corso e Open Baladin sul podio di Satispay

Sono il primo e il terzo esercizio commerciale per numero di transazioni effettuate con la app

Bar Corso Cuneo
Foto tratta dal sito del Bar del Corso

Il Bar Corso di Cuneo al primo posto, la Gelateria La Romana di Torino al secondo e al terzo l’Open Baladin di Cuneo. Sono i tre esercizi commerciali con il maggior numero di clienti che hanno scelto di pagare con l’app Satispay, da settembre 2019 a settembre 2020. Lo dice la classifica Popular di Satispay Smart Award 2020 che premia i negozi in cui si realizzano le maggiori transazioni digitali con questa innovativa piattaforma di mobile payment. C’è anche una seconda graduatoria, legata al cashback, ovvero i rimborsi percentuali che gli utenti ricevono in tempo reale sugli acquisti effettuati con Satispay, utilizzati dai negozi come canale di marketing sia per attrarre che per fidelizzare i clienti. In questo caso, la top 10 è dominata dalla categoria merceologica delle farmacie su tutto il territorio nazionale, in particolare in Piemonte; non solo nelle grandi città metropolitane come Torino, ma anche centri più piccoli come Cuneo e Moncalieri. La somma delle due classifica conferma il Piemonte, dove la community di Satispay ha ormai raggiunto quasi 30.000 esercenti, la regione più smart. E un ruolo importante lo ha anche la provincia di Cuneo, da cui provengono i soci fondatori, il ceo Alberto Dalmasso (cuneese) e i centallesi Dario Brignone e Samuele Pinta.

“Cuneo e il Piemonte si confermano per noi aree di grande supporto ed è un grande piacere celebrare i nostri esercenti piemontesi in questo anno difficile in cui il commercio è stato ed è ancora duramente messo alla prova - afferma Andrea Allara, chief business developers officer di Satispay -. Questi numeri ci confermano che tanti piccoli e medi negozianti, dal bar alla gelateria, dalla grande città al piccolo centro, sono già aperti a beneficiare delle numerose soluzioni sviluppate nel mercato, soluzioni che come Satispay abbattono le commissioni e offrono servizi a valore aggiunto per il business. La crescita costante del network e delle transazioni che osserviamo, così come l’ampio utilizzo della funzionalità cashback ci dice che anche il piano di Governo finalizzato a favorire i pagamenti tracciabili troverà terreno fertile e crediamo possa generare benefici per tutti, cittadini e Paese”.