Rifiuti abbandonati dai cassonetti: l’ultimatum del sindaco di Sant’Albano

Se la situazione non migliora in questi 15 giorni togliamo i cassoni del vetro

“Le poche aree ecologiche presenti sul territorio per la raccolta del vetro sono diventate il rifugio per ogni tipo di rifiuto” – si sfoga il sindaco Giorgio Bozzano nel denunciare l’errato conferimento di rifiuti presso i cassonetti ancora presenti sul territorio dove sottolinea il sindaco “Aprendo le coperture si trovano sacchetti di spazzatura indifferenziata, plastica e abbandonati esternamente anche elettrodomestici. La mancanza di educazione, senso civico e buon senso oltre a inficiare il decoro urbano e l’immagine del paese compromette l’intero impianto di gestione dei rifiuti, aumentando i costi ed obbligando, spesso, la ditta incaricata a non poterli ritirare perché non conformi al mezzo utilizzato per la raccolta del rifiuto specifico”.
L’Amministrazione comunale dà un ultimatum alla popolazione annunciato con un comunicato sui social e sulla pagina web del Comune:” Nell’impossibilità di fronteggiare in modo efficace questo fenomeno, che non può prescindere dalla responsabilità di ciascuno, qualora questa situazione dovesse proseguire, il Comune dovrà forzatamente provvedere alla rimozione dei citati cassonetti, e eliminare le cinte di delimitazione delle aree atte alla collocazione di questi ultimi. Questo implicherebbe che i cassoni per la raccolta del vetro dovranno essere collocati presso l’area ecologica.
Valuteremo l’esito di questa ulteriore raccomandazione per i prossimi quindici giorni e, qualora non si dovessero riscontrare miglioramenti, procederemo in tal senso per la sicurezza di tutti”. 15 giorni di tempo, quindi, per rigare dritto e segnalare chi butta malamente i rifiuti altrimenti il conferimento del vetro si potrà fare solo più nell'area ecologica. L’Amministrazione invita i cittadini a segnalare in Comune eventuali comportamenti irregolari.