All’aeroporto di Levaldigi tampone rapido volontario per i passeggeri

Martedì, venerdì e sabato servizio a pagamento in collaborazione con il Laboratorio Pasteur di Cuneo

Viaggiare sicuri. Si sintetizza in due parole l’obiettivo che l’Aeroporto di Cuneo si è proposto di raggiungere introducendo, grazie alla collaborazione con il Laboratorio Pasteur di Cuneo, il servizio di tampone rapido per i passeggeri in arrivo e in partenza dallo scalo di Levaldigi. I tamponi oro-naso-faringei antigenici vengono effettuati martedì e venerdì dalle 13 alle 15 e sabato dalle 14 alle 17.
Non si tratta di un tampone obbligatorio, per questo i passeggeri che vogliono usufruirne devono prenotarsi in modo volontario almeno 48 ore prima inviando una mail a prenotazioni@aeroporto.cuneo.it. Il tampone viene eseguito all’interno di un gazebo attrezzato all’ingresso dello scalo, costa 55 euro e si paga sul posto. Il risultato viene fornito in 20 minuti.“Abbiamo deciso di introdurre questo nuovo servizio al fine di aumentare ulteriormente la sicurezza di chi vola attraverso Cuneo – spiega Anna Milanese, direttore del Cuneo Airoport -. Infatti, anche se un recente studio dell’Harvard T.H Chan School of Public Health che analizza le strategie adottate dalle compagnie contro il Covid-19 ha confermato che il rischio di infettarsi durante un volo è addirittura più basso che andare a fare la spesa o mangiare fuori, la psicosi innescata dalla pandemia sembra aver congelato la voglia di viaggiare”.