In Piemonte il 94% dei tamponi è negativo

I dati dell'Unità di crisi regionale: gennaio si conclude con numeri incoraggianti anche per quanto riguarda i ricoveri

Il letto di terapia sub-intensiva donato dall'associazione dei Dentisti italiani

L’ultimo giorno di gennaio si conclude con 538 casi di positività al coronavirus registrati in Piemonte. È quanto comunica l’Unità di crisi della Regione. Il totale di test eseguiti oggi – da cui sono emersi questi 538 casi, di cui peraltro 190 sono asintomatici – è 9.258: oltre il 94% ha quindi dato esito negativo.
Numeri incoraggianti, sempre in Piemonte, anche per quanto riguarda i ricoveri: -4 per quelli in Terapia intensiva (ora sono 146), -5 per quelli non in Terapia intensiva (2.122). Le persone in isolamento domiciliare sono 10.027. Dall’inizio della pandemia, il totale dei deceduti per i quali è stata riscontrata la positività al virus è 8.847; i pazienti guariti sono complessivamente 205.983.
Cifre in crescita, com’è ovvio che sia, sul fronte del vaccino. “Dall’inizio della campagna – fa sapere sempre l’Unità di crisi – si è proceduto all’inoculazione di 183.058 dosi, delle quali 46.813 come seconda, corrispondenti al 91,08 % delle 200.980 finora disponibili per il Piemonte”.