Villafalletto, la stanza degli abbracci emoziona figli e genitori

Incontri già in corso alla Casa di riposo

Con la stanza degli abbracci nelle Case di riposo ritorna il momento dell’incontro. Anche se solo sfiorate e separate da una guaina protettiva, i figli possono finalmente tornare a sentire il calore delle mani dei loro amati genitori. Quelle mani che li hanno accompagnati fin da bambini nel cammino della vita, che gli hanno asciugato le lacrime nei momenti di sconforto e accolti a ogni rientro. Emozioni meravigliose che si rivivono anche nella Casa di riposo di Villafalletto.
Il primo “abbraccio” è di venerdì 22 gennaio, a cui ne sono seguiti altri. “Tanta emozione e commozione - dice la direttrice Laura Beltrando -. Momenti toccanti che cerchiamo di organizzare puntando sulla qualità più che sulla quantità perché i nostri ospiti si sentano davvero coccolati dopo mesi di lontananza fisica dai loro cari”.

Articolo su la Fedeltà in edicola mercoledì 3 febbraio