L’8 marzo a Villafalletto parla di ambiente

Allestita dalla Casa delle donne la mostra dei ragazzi delle Medie, catechismo e Acr

Sabato mattina nonostante la giornata uggiosa le volontarie della Casa delle donne hanno allestito, in occasione della Festa della donna, la mostra “Ambiente: responsabilità di tutti?”, dei ragazzi della scuola media, dell’Acr e della terza Media del catechismo.
“Ogni anno la Casa delle donne in occasione dell’8 marzo propone alle scuole un tema su cui riflettere - spiega Chiara Verra presidente dell’associazione -. La mostra sull’ambiente è il frutto di un percorso portato avanti lo scorso anno dagli alunni delle seconde e terze medie, dai ragazzi della terza Media del catechismo e dall’Acr. Raccoglie gli elaborati che avremmo dovuto presentare lo scorso 8 marzo, proprio nei giorni in cui scattava il lockdown. Quest’anno abbiamo deciso di proporli, anche se con una presentazione rivolta a pochi ma lasciandola sotto i portici così che in questi giorni arrivi a tanti”.
“Vogliamo un paese giusto, dove ognuno si prende cura dell’altro, dove ci si aiuta, ci si ascolta… Se stiamo uniti riusciamo a crescere meglio e a non aver paura di affrontare gli ostacoli…”. Il cartellone dei ragazzi si conclude con l’impegno “a rendere più bella Villafalletto, non sporcarla, a raccogliere le carte che trovo per terra, a rispettare i luoghi pubblici e a dare il buon esempio ai più piccoli”. Perché è anche dalle pratiche più semplici che si può cambiare il mondo.

Articolo su la Fedeltà in edicola mercoledì 10 marzo