Trinità, “La Dad senza banda larga mette in crisi le scuole”

Il sindaco Ernesta Zucco scrive al presidente della Regione Cirio

La sospensione delle lezioni in presenza fino al 20 marzo e la didattica a distanza metteranno in grave difficoltà moltissimi alunni e alunne: una delle ragioni è che a Trinità il collegamento a internet non è in banda larga, cioè non è garantita una connessione di almeno 30Mbit. Di qui la preoccupazione del sindaco di Trinità Ernesta Zucco che ha inviato una lettera al presidente della Regione Alberto Cirio e alla dirigente scolastica Lorella Sartirano. “Non scrivo per fare polemiche - scrive il sindaco -, ma vista l’attuale situazione e la priorità dell’istruzione ai nostri ragazzi non sarebbe meglio dotare i nostri Comuni e soprattutto le scuole di mezzi appropriati? Forse la Regione e i suoi componenti non si sono chiesti in quali condizioni versano i Comuni più piccoli e come sono costretti ad operare i dirigenti scolastici. A questi ultimi va comunque il mio plauso per l’eccellente e difficoltoso lavoro svolto lo scorso anno scolastico e quello in corso”.