Bandiere a mezz’asta per le vittime del Coronavirus

I deceduti fossanesi, dall'inizio della pandemia, sono stati 42

Coronavirus bandiere a mezz'asta Fossano

Anche a Fossano bandiere a mezz'asta nella giornata dedicata alle Vittime del Coronavirus.
"Un pensiero e una preghiera per tutte le vittime della pandemia, in modo particolare ai nostri concittadini che hanno perso la vita per il Covid-19" - commenta il sindaco Dario Tallone. Le vittime fossanesi dall'inizio della pandemia sono state 42. In provincia sono state 1.167, dato aggiornato al bollettino di ieri 17 marzo).

La giornata di commemorazione è stata istituita alcuni mesi fa dal Parlamento al fine di conservare e rinnovare la memoria di tutte le persone decedute a causa di tale epidemia. La data coincide con quella, diventata simbolica, dei camion dell’esercito a Bergamo, carichi delle bare dei defunti da portare a cremare in altre città e altre regioni.

Proprio Bergamo, oggi, è stata meta della visita del presidente del Consiglio Mario Draghi.