Ema, via libera al vaccino AstraZeneca: “È sicuro ed efficace”

"Il vaccino non aumenta i rischi di trombosi. I benefici sono superiori ai rischi"

Vaccino AstraZeneca
(Foto ANSA)

Via libera dell'Agenzia europea del farmaco al vaccino AstraZeneca. "Il vaccino AstraZeneca è sicuro, efficace, i benefici sono superiori ai rischi ed escludiamo relazioni tra casi di trombosi" e la somministrazione dei sieri. Ad affermarlo - scrive l'Ansa - è la direttrice di Ema Emer Cooke argomentando il via libera al vaccino nella conferenza stampa di oggi pomeriggio.
"La commissione sulla sicurezza dell'Ema non ha trovato prova di problemi di qualità o sui lotti". "Sono stati riportati 25 casi" di eventi tromboembolici rari "su 20 milioni di vaccinati" con AstraZeneca. In particolare, gli eventi sospetti di trombosi cerebrali dopo la vaccinazione con AstraZeneca sono stati sette in Germania, tre in Italia, due in Norvegia, uno in Spagna, oltre a tre nel Regno Unito e due in India.
I casi di trombosi dopo la somministrazione del vaccino AstraZeneca "sono inferiori" a quelli che avvengono tra la popolazione non vaccinata, ha detto Sabien Straus, presidente del Prac (Commissione di farmacovigilanza). Tuttavia non può essere escluso un legame con i rari casi tromboembolici e perciò occorre avvertire di queste possibilità, ha spiegato Emer Cooke. Dunque, Il foglietto illustrativo del vaccino AstraZeneca "deve essere aggiornato" in modo che "il pubblico e gli operatori sanitari apprendano meglio queste informazioni, permettendo loro di mitigare questi effetti collaterali".
La somministrazione del vaccino (bloccata a titolo precauzionale lunedì scorso da numerosi Paesi, tra cui l'Italia) può così riprendere a pieno ritmo. Resta da vedere se la vicenda avrà conseguenze negative sulla campagna di vaccinazione in Europa. Come ha affermato Hans Kluge, direttore regionale dell'Organizzazione mondiale della sanità per l'Europa, "In diversi Paesi abbiamo bisogno di mantenere la fiducia nei vaccini anti-Covid e, se persa, di ricostruirla, specialmente per AstraZeneca".