Il Piemonte continua ad avere numeri da zona rossa

I dati diffusi dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte. La provincia di Cuneo al 3° posto in Italia per nuovi casi ogni 100mila abitanti nell’ultima settimana

Report COVID 19 Piemonte 26 Marzo

Il Piemonte continua ad avere numeri da zona rossa. Lo confermano i dati diffusi oggi, 26 marzo, dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte. Nell’ultima settimana i nuovi casi al giorno sono stati costantemente sopra i duemila (oggi 2.117) e il tasso di positività è oscillato tra il 6 e l’11%. I ricoveri negli ospedali aumentano sia in terapia intensiva che conta 358 casi (+ 11 rispetto a martedì 23 marzo), sia nei reparti ordinari dove sono 3.759 (+187), le persone in isolamento domiciliare passano da 30.964 a 31.018 (+54). I guariti di oggi sono 2.236. In tutta la Regione, gli attualmente positivi sono 35.135 (martedì erano 252 in meno).
Rimane elevata, anche se in calo, la media dei nuovi casi ogni 100mila abitanti nell’ultima settimana: in Regione 334, in provincia di Cuneo addirittura 448, un dato che la colloca al 3° posto in Italia. Numeri che da soli bastano a “colorare” di rosso il Piemonte (la soglia sotto la quale si scende in zona arancione è 250 casi ogni 100mila per due settimane). Sconfortante anche il dato dei decessi: 108 negli ultimi tre giorni (di cui 38 nella giornata odierna), per un totale di 11.131 da inizio pandemia (1.214 in Granda). Una cifra spaventosa, nei confronti della quale purtroppo abbiamo sviluppato un senso di assuefazione.

Italia Mappa Lab24 26 Marzo
da Lab24 (IlSole24Ore)