Chiude defintivamente la sala giochi di Sant’Albano

Tolti i sigilli, il locale torna al legittimo proprietario

L’ordinanza, pubblicata in questi giorni a firma del sindaco Giorgio Bozzano, per il dissequestro delle 27 macchinette pone la parola fine sulla sala giochi Terrybell.“La Guardia di finanza - spiega il sindaco Giorgio Bozzano - ci ha inoltrato l’istanza per la rimozione dei sigilli. Con l’ordinanza l’immobile torna al legittimo proprietario”. La sala giochi era stata chiusa sul nascere nel dicembre del 2019, in seguito a un sopralluogo della Guardia di finanza di Cuneo, dei Vigili del fuoco e della Polizia locale, in quanto non conforme alla normativa antincendio e per la mancanza di un Piano sicurezza. L’apertura di Terrybell, che tanto aveva fatto discutere, non ha avuto lunga vita. In seguito alla chiusura i titolari avrebbero dovuto pagare una multa di 54mila euro. Da allora se ne sono perse le tracce. “Con nostra soddisfazione si mette definitivamente la parola fine sull’apertura della sala giochi a Sant’Albano” commenta il sindaco.