“Oltre 2mila mascherine irregolari alla fiera di San Giovenale”

La scoperta delle Fiamme gialle durante i controlli per l'evento dedicato al patrono, a Fossano: dall'inizio dell'anno sono oltre 25mila i prodotti sequestrati

Oltre 2mila mascherine "esposte per la vendita da un commerciante ambulante e risultate irregolari". È l'esito dei controlli effettuati dalla Guardia di finanza nei giorni scorsi a Fossano, durante la fiera dedicata al patrono, San Giovenale.

Lo fa sapere il Comando provinciale delle Fiamme gialle: "Nei primi mesi del 2021 - spiegano - è proseguita senza soluzione di continuità l’attività a tutela dei consumatori, con particolare riguardo al contrasto della contraffazione e dell’abusivismo commerciale, e della sicurezza dei prodotti, specie quelli legati all’emergenza epidemiologica da Covid-19". In totale, finora, "i militari della Tenenza di Fossano hanno sottoposto a sequestro amministrativo oltre 25mila prodotti non sicuri, sanzionando in via amministrativa i 3 titolari di altrettanti punti-vendita". L'obiettivo, aggiungono dal Comando provinciale, è la tutela "da un lato della salute dei consumatori e dall’altro dell’economia legale, inquinata da operatori scorretti che approfittano dell’emergenza da Covid-19 per trarre ingiusto profitto".