Covid in Italia: in un mese dimezzati i ricoveri, giù anche i decessi

Il monitoraggio della Fondazione GIMBE conferma la riduzione di nuovi casi e dei decessi. Continua ad allentarsi la pressione sugli ospedali

Covid 19 Foto Di Fusion Medical Animation Su Unsplash02
Foto di Fusion Medical Animation - Unsplash

In un mese si sono quasi dimezzati i ricoveri per Covid in Italia e si è allentata ulteriormente la pressione sugli ospedali: in 35 giorni i ricoveri con sintomi nei reparti Covid si sono ridotti del 49,1% e quelli nelle terapie intensive del 45,1%.
Lo evidenzia la Fondazione Gimbe, che nel suo monitoraggio rileva che nella settimana dal 5 all'11 maggio i ricoverati con sintomi sono diminuiti di 3.239, pari al 17,8%, e i ricoveri nelle terapie intensive sono diminuiti di 371, pari al 5,1%. Nella stessa settimana i nuovi casi si sono ridotti del 19%, a 63.409 contro i 78.309 di quella precedente, e i decessi sono diminuiti del 15,4%, a 1.544 da 1.826.
Sul fronte vaccini rimane ancora scoperta 1 persona su 4 nella fascia 70-79 anni e 1 su 2 nella fascia 60-69: per accelerare il ritmo e il numero delle vaccinazioni, fa notare la Fondazione Gimbe, è necessario integrare la prenotazione volontaria con un sistema a chiamata attiva, un’adeguata campagna di comunicazione istituzionale e strategie di persuasione individuale.