Lutto per la morte di Rinalda Prieri, aveva 61 anni

Ha vissuto gran parte della sua vita a Levaldigi. Il funerale lunedì 7 giugno, a Savigliano

Prieri Rinalda

“Circondata dall’affetto dei suoi cari è mancata Rinalda Prieri in Perotti”. Non è una frase di circostanza quella che leggiamo sul tiletto, piuttosto la descrizione della cura e dedizione che il marito Aldo e le figlie Chiara ed Enrica hanno avuto per Rinalda, che si è spenta sabato sera nella sua casa di Savigliano dopo aver lottato con forza per due anni contro il male che purtroppo alla fine le ha strappato la vita. Rinalda Prieri era nata 61 anni fa a Levaldigi dove ha vissuto gran parte della sua esistenza. Aveva lavorato come impiegata in banca. Da pochi anni, insieme al marito, alle figlie e alla mamma Nina Fassi si era trasferita nella nuova casa di Savigliano. In gioventù aveva fatto parte dell’Azione cattolica, come animatrice nell’Acr. Poi aveva continuato a spendersi nel servizio ecclesiale, come catechista in parrocchia e animatrice dei corsi per fidanzati. Con il marito faceva parte dell’Equipe Notre Dame, insieme a tanti amici di Fossano.
Tra i tanti impegni anche quello di volontaria nell’associazione “Donna per donna” di Cuneo, punto di riferimento importante per le donne che, dopo essere guarite dal tumore al seno, decidono di rendersi utili ad altre donne con la stessa patologia.

Così la ricorda la sua grande amica Maria Paola Longo:
“La vita non è stata generosa con Rinalda, ma lei è stata generosa con la vita di tutti coloro che hanno avuto la grazia di condividere con lei un pezzo di strada.
Oggi piango l’amica che è stata, punto di riferimento nelle pieghe confuse dell’adolescenza, compagna di futili chiacchiere notturne, in strada, al freddo, ben oltre l’orario di chiusura dei bar, e di confronto profondo nelle svolte serie della vita, donna di fede, resistente e resiliente quando la vita ha picchiato duro su di lei e sulla sua famiglia.
Il Signore l’ha chiamata a sé nella festa del Corpus Domini, festa in cui Dio si dona a noi con tutto se stesso; quasi a ricordarci che anche la vita di Rinalda è stata per noi dono di amore e di grazia e non possiamo che ringraziare per le opere e i giorni che abbiamo condiviso con lei”.

I funerali si svolgono oggi, lunedì 7 giugno, alle 16, nella chiesa parrocchiale di San Giovanni, a Savigliano.