Strepeis, rinnovato il contratto per la casa alpina

Alla parrocchia dello Spirito Santo di Fossano per altri 20 anni

Casa alpina Magnificat a Strepeis
Il soggiorno alpino "Magnificat" a Strepeis

Nei giorni scorsi è stato firmato il rinnovo della concessione della casa alpina di Strepeis alla Parrocchia dello Spirito Santo di Fossano per i prossimi 20 anni. La firma è avvenuta tra don Flavio, in rappresentanza della parrocchia e il sindaco di Vinadio, Angelo Giverso. L’ex caserma, fino a qualche anno fa proprietà del Demanio, è ora di proprietà del Comune che ha deciso di rinnovare il contratto di comodato d’uso con la parrocchia per i prossimi anni.

“Il sindaco ha sottolineato il forte legame che c’è tra la nostra parrocchia e più in generale i fossanesi e Bagni di Vinadio - commenta don Flavio - un legame che negli anni si è rafforzato anche e soprattutto per la presenza della parrocchia nella casa alpina. Un legame che vogliamo portare avanti e far crescere ancora”.

La presenza della parrocchia dello Spirito Santo nella casa in alta Valle Stura risale al 1996 e in questi anni i volontari della parrocchia, grazie anche al sostegno di diversi sponsor, hanno realizzato importanti lavori di ristrutturazione. La notizia del rinnovo del contratto è stata data dal parroco sabato scorso durante la messa che ha concluso la giornata di Campo famiglie alla casa alpina.

Maggiori dettagli su La Fedeltà in edicola mercoledì 15 settembre