A Boschetti la celebrazione per chiudere il mese del Creato

Domenica 3 ottobre, sul tema della conversione ecologica per la cura della vita

Boschetti Santuario Del Creato
La chiesa di Boschetti, Santuario del Creato

“Per la cura della vita” è il tema del pomeriggio di riflessione promosso dalla pastorale Sociale e del Lavoro delle diocesi di Cuneo e Fossano, in programma al santuario del Creato di Boschetti domenica 3 ottobre, vigilia della festa di San Francesco di Assisi, dalle 14.30 alle 17.00. Sarà un modo per celebrare a livello diocesano il mese del Creato, che si chiude il 4 ottobre, e anche per “recuperare” la giornata che avrebbe dovuto svolgersi il 28 agosto all’Alpe di Limonetto, poi cancellata per maltempo. L’appuntamento è in collaborazioine con il gruppo Amici del creato di Boschetti e la Comunità Laudato Si’ di Fossano.

Don Flavio Luciano, responsabile della pastorale Sociale e del Lavoro delle diocesi di Cuneo e di Fossano, spiega così il senso della celebrazione: “Una domanda seria: cosa vuol dire «conversione ecologica?». Nell’ascolto di un’esperienza di Chiesa particolare - quella della regione amazzonica - del mondo scientifico e delle pratiche di alcune associazioni locali, cercheremo risposte semplici e applicabili per il quotidiano di ciascuno di noi, per il lavoro e la nostra società. Ascoltare le riflessioni di responsabili cristiani di confessioni diverse e di fratelli musulmani su ciò che dicono i libri sacri a riguardo della Madre Terra ci aiuterà a capire la profondità e la verità delle parole che il Patriarca Ecumenico Bartolomeo, Papa Francesco e l’Arcivescovo di Canterbury Justin, hanno scritto insieme – ed è la prima volta - per le proprie comunità: «Non sprechiamo questo momento. Dobbiamo decidere che genere di mondo vogliamo lasciare alle generazioni future. Dio comanda: “Scegli dunque la vita, perché viva tu e la tua discendenza” (Dt 30, 19). Dobbiamo scegliere di vivere in modo diverso; dobbiamo scegliere la vita». La sfida è grande e, come hanno scritto i nostri vescovi nel messaggio per il mese del Creato, si tratta «di avviare processi e non di occupare spazi o di fermarci a rimpiangere un passato pieno di contraddizioni e di ingiustizie»”.

Programma
Il pomeriggio si divide in due momenti: alle 14,30 un convegno a più voci sul tema “Cosa vuol dire conversione ecologica?”. Intervengono don Damiano Raspo che presenta l’esperienza della Chiesa in Amazzonia (dov’è stato sacerdote missionario per dieci anni), e Andrea Ponta, ingegnere del gruppo Iren, con una riflessione sulle pratiche sostenibili; seguono alcune testimonianze concrete con Banca del tempo di Fossano e Movimento per la decrescita felice di Cuneo. Alle 16,30 un momento di spiritualità con la partecipazione di rappresentanti delle comunità cattolica, ortodossa e musulmana.
Tutto il programma, in caso di pioggia, si svolgerà nei locali della parrocchia dello Spirito Santo a Fossano.